Come pulire il bagno in 4 mosse

Togliere lo sporco dalle piastrelle

In bagno sono usate le piastrelle sia per rivestire i pavimenti ma anche per rivestimento alle pareti. Pulirle è piuttosto semplice, ma il problema vero sono le fughe cioè quegli spazi tra una piastrella e l’atra dove si deposita lo sporco, sedimentandosi e diventando molto difficile da eliminare. Per togliere lo sporco delle fughe e farle tornare belle bianche come all’inizio è sufficiente usare un prodotto in schiuma che va lasciato agire a lungo. Dopo qualche ora, si deve usare una spugna abrasiva per togliere lo sporco che è stato sciolto. Un’alternativa bio prevede di usare la buccia del limone o di altri agrumi che va passare nelle fughe assieme a del bicarbonato di sodio.

Ostruire gli scarichi intasati

Gli scarichi sono pieni di sporco che si può depositare e andare a formare un ingorgo assieme a capelli, residui di sapone e altri oggetti estranei. Ci son diversi prodotti specifici per pulire gli scarichi ma si tratta di soluzioni chimiche che potrebbero causare dei danni al tubo, corrodendolo. Una buona soluzione bio è quella di versare nello scarico un bicchiere di aceto e seguita da un cucchiaio di sale. Si lascia agire anche tutta la notte, senza aprire l’acqua per sciogliere l’ingorgo.  Anche una soluzione di aceto bianco, bicarbonato di sodio e sale può essere efficace.

Togliere il calcare dal vetro della doccia

Sul vetro della doccia si trova sempre una sgradevole patina biancastra che è dovuta al calcare che si trova naturalmente nell’acqua. Le goccioline che restano sul cristallo dopo la doccia quando si asciugano lasciano la traccia e per toglierla basta usare un prodotto a base di limone e aceto per finire le pulizie appartamenti Milano.

Igienizzare i sanitari del bagno

Un’operazione obbligatoria durante le pulizie appartamenti Milano è assicurarsi dell’igienizzazione dei sanitari del bagno che con il tempo altrimenti ingialliscono. Le superfici dei sanitari come il lavandino, il wc e la vasca da bagno sono in ceramica che va trattata con prodotti specifici. Un’alternativa bio potrebbe essere una miscela da passare sulla superficie rovinata e incrostata realizzata con: acqua calda, soda e polvere di pomice. Questo detergente abrasivo fa tornare splendente le superfici del bagno che ritrovano la loro originaria bellezza.

Potrebbero interessarti anche...