I 7 materiali per i gioielli

  1. Il primo materiale che può essere impiegato per realizzare degli accessori da portare al polso è la plastica. Si tratta di braccialetti perfetti per i bambini che si riempiono il braccio con i loro colori preferiti. Non c’è nessun timore nel perderli o romperli perché si tratta di oggetti dal costo irrisorio.
  2. Il cuoio da sempre viene utilizzato per i bracciali e oggi può essere mixato con altri materiali per ottenere degli accessori molto più originali. Gli intrecci con i metalli danno vita a dei bracciali molto belli da indossare, soprattutto per un uomo stufo dei soliti bracciali a maglia.
  3. Il platino è un metallo che può essere usato per i bracciali Guess dato che è davvero molto resistente e ha una lucentezza davvero molto bella. I gioielli così realizzati sono perfetti anche per chi delle allergie al nichel e no potrebbe indossare gioielli.
  4. L’acciaio è un materiale che si è dimostrato perfetto per i gioielli anche perché può essere indossato da mattina a sera. Il sudore non ha effetti negativi e il bracciale in acciaio non lascia quella anti estetica macchia nera sulla pelle.
  5. Un materiale che sta venendo usato solo negli ultimi tempi è il rame che è davvero molto bello per via del suo colore che è molto raffinato e può essere accostato a una serie di look: da quelli da giorno fino a quelli da sera.
  6. I bracciali guess in argento sono sempre molto ambiti perché hanno una lucentezza che rende subito più interessante anche il più anonimo dei look. la lucentezza dell’argento dona subito un’allure particolare.
  7. L’oro è ovviamente il materiale prezioso più ambito per la realizzazione dei gioielli e oggi, oltre al classico oro giallo, c’è anche l’oro bianco e quello rosso, simile al rame. I bracciali Guess possono anche essere bicolor per avere un prezioso accessorio da portare al polso che è davvero molto originale.

 

Potrebbero interessarti anche...